Ho provato lo yoga stand-up paddleboard e ha cambiato il mio modo di pensare al relax

Che Film Vedere?
 

Lo yoga è la cosa da fare se vuoi ottenere quell'atmosfera ~sana~ che tutte le celebrità sembrano avere in questi giorni.

Ma qual è il vero punto dello yoga sotto tutti i post di Instagram e i famosi yogi del mondo? Lo scopo dello yoga è trovare equilibrio e pace dentro di te, e questo è sempre stato un po' troppo profondo per me. Non posso essere solo una yogi alla moda come Nina Dobrev o Miley Cyrus?

Questa mentalità superficiale che molti di noi condividono sullo yoga è il motivo per cui ho deciso di tentare di tornare alla semplicità della pratica e iscrivermi a una lezione di yoga stand-up paddleboard.

Sono arrivato alla spiaggia sulla baia di Belmar, nel New Jersey e devo ammettere che ero nervoso. Sapere che tutto ciò che avremmo avuto in acqua eravamo noi stessi e la nostra tavola non mi ha portato la serenità che avrebbe dovuto - invece mi ha reso ansioso. E se mi faccio male? E se vado alla deriva in mare e rimango bloccato? Pensieri irrazionali mi riempirono il cervello mentre mi stampavo un sorriso sul viso e mi immergevo in mare aperto. Quando siamo arrivati ​​ci ha fatto gettare le nostre mini-ancore nell'acqua e le nostre tavole hanno oscillato mentre si stabilizzavano nell'immobilità.

Ci sedemmo a gambe incrociate sulle nostre tavole e io cominciai a rilassarmi. Ho sentito l'odore del sale nell'acqua e le mie dita sono rimaste sul bordo della mia tavola parzialmente nella baia per ricordarmi dov'ero e rimanere nel momento. Ho sentito la tavola oscillare leggermente mentre mi sedevo immobile e mi chiedevo come diavolo avrei fatto a eseguire la posa del guerriero uno e dell'albero su questa cosa.

Come qualcuno che si considera uno yogi avanzato, ero frustrato nello scoprire che questa sarebbe stata una lezione lenta all'inizio. Stavamo facendo versioni molto semplici delle pose e ci muovevamo lentamente. Ma mentre spostavo il mio corpo in ogni posizione sulla tavola sotto l'acqua imprevedibile, mi sono reso conto che l'unico modo per fare questo tipo di yoga era semplicemente e lentamente. A poco a poco mi sono rilassato e sono stato costretto a concentrarmi esattamente su ciò che il mio corpo stava facendo, invece di quante belle pose posso inchiodare in un'ora di lezione.

La parte di bilanciamento della classe è stata la sfida più difficile di tutte. I poggiatesta sulla tavola ormai umida sembravano impossibili. Ma il nostro istruttore ci ha detto di concentrarci sull'orizzonte e di liberare le nostre menti.

Ero pronto a dire stronzate se siamo onesti. Svuotare la mente non influenzerà il modo in cui puoi bilanciarti su una parte molto piccola del tuo corpo con un pavimento mobile; si chiama fisica o qualcosa del genere. Ma mi sono già impegnato a provare questa esperienza con tutto il cuore, quindi ci ho provato davvero. In realtà ci sono riuscito dopo alcuni tentativi falliti e ottenere la posa sull'acqua anche per pochi secondi mi è sembrato molto più un successo personale che a terra.

Mi sentivo come se l'avessi fatto per dimostrarlo a me stesso piuttosto che per mostrare a tutti che posso essere all'altezza degli incredibili yogi del mondo.

Quando abbiamo terminato la lezione sdraiandoci sulle nostre tavole in savasana, ho ascoltato l'acqua che schiaffeggiava il fondo della mia tavola e lasciavo che mi mettesse quasi addormentato. Non stavo pensando a tutti gli altri in classe o a cosa avrei fatto dopo. Lo yoga stand-up paddleboard è stato umiliante e molto divertente. Potresti cadere, potresti fallire molte volte, ma ne vale la pena e cambierà il modo in cui guardi lo yoga.